.
Annunci online

  pensatoio passeggiate per digerire l'attuale fase storica
 
Diario
 


 

 

Sono marxista

 




Darfur Day

Annuncio Pubblicitario

gaza_black_ribbon






sotto la media l'Italia arranca, con questi media l'Italia crepa







  


        
Articoli di filosofia

Il futuro delle filosofie
http://www.italonobile.it/Il%20futuro%20delle%20filosofie.htm

L'argomentazione apagogica sulla verità in Vittorio Hosle
http://www.italonobile.it/Esiste%20verità.htm

Pensiero di Pensiero...
http://www.italonobile.it/pensiero%20di%20pensiero.htm

La teoria delle descrizioni definite di Bertrand Russell

La x è solo un segno ?

Dall'assenza del segno al segno dell'assenza

Dallo zero alla variabile


Frege e la negazione

Frege e l'esistenza

Senso e denotazione in G. Frege

Concetto e Oggetto in G. Frege

Frege e la logica

Frege e il pensiero

Concetto e rappresentazione in G.Frege

Funzione e concetto in G. Frege

Il senso e la denotazione dei concetti in Frege

La connessione dei concetti in Frege

Ontologia del virtuale
http://www.italonobile.it/Ontologia%20del%20virtuale.htm

L'eliminazione della metafisica di R. Carnap

Conoscenza e concetto in M. Schlick

Schlick e la possibilità di altre logiche

Tempo e spazio in Schlick

Schlick e le categorie kantiane

Apparenza e realtà in Schlick

Concetti e giudizi in Schlick

Analitico e sintetico in Schlick

Evidenza e percezione in Schlick

Giudizio e conoscenza in Schlick

Il reale secondo Schlick

La critica di Schlick all'intuizione

Definizioni e sistemi formali in Schlick

La logica in Schlick

La verificazione in Schlick

La verità in Schlick

Lo scetticismo nell'analisi secondo Schlick

Lo scopo della conoscenza in Schlick

Logico e psicologico in Schlick

L'unità di coscienza secondo Schlick

Schlick e la svolta della filosofia

Schlick e l'induzione

Matematica e realtà in Schlick


Alexius von Meinong e la teoria dell'oggetto


Bernard Bolzano e una logica per la matematica

Contenuto e oggetto in Kazimierz Twardowski

Jean Piaget e la conservazione delle quantità continue

L'attualità di Feyerabend

Sul Gesù storico
http://www.italonobile.it/La%20spartizione%20delle%20vesti.htm

La coscienza secondo Thomas Nagel
http://www.italonobile.it/la%20doppia%20vita%20del%20conte%20Dracula.htm

Filosofia e visione
http://www.italonobile.it/l'immagine%20della%20filosofia.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614562

Ermeneutica della luce e dell'ombra
http://www.italonobile.it/all'ombra%20della%20luce.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614557

Il test di Fantuzzing: mente e società
http://www.italonobile.it/Test%20di%20Fantuzzing.htm

Metafisica oggi
http://www.italonobile.it/metafisica.htm

La merce in Marx

Una teoria marxista della crisi : un primo livello di riflessione


Globalizzazione economica e giuridica
http://www.italonobile.it/globalizzazione.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=615609

Guerra, marxismo e nonviolenza
http://www.italonobile.it/Guerra,%20marxismo%20e%20non%20violenza.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=615613

Utopia e stato d'eccezione
http://www.italonobile.it/utopia%20e%20stato%20d'eccezione.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=622445

Il reddito di cittadinanza
http://www.crisieconflitti.it/public/Nobile1.pdf

Keynes da un punto di vista marxista

Appunti marxiani 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10



STORIA DEI NUMERI E DELLE CIFRE NUMERICHE
http://www.italonobile.it/genealogia%20della%20matematica.htm

La comunicazione nel linguaggio scientifico e la filosofia

 http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614558



Lemmi Wikipedia da me integrati
Alexius Meinong
Bernard Bolzano
Storia dei numeri
Sistema di numerazione
Sistema di numerazione cinese
Sistema di numerazione maya


Il Capitale di Marx e altro
1 2  3  4  6  7  8  9
10  11  12  13  14  15  
16  17  18  19  20  21
22  23  24  25  26  27
28  29  30  31  32 

 

Dibattito su Emiliano Brancaccio
1 2 3

Quelli che la crisi l'avevano prevista

Cazzari Nobel

Le molte cazzate del Nobel cazzaro

 

DISCLAIMER (ATTENZIONE):
l'Autore dichiara di non essere
responsabile per i commenti
inseriti nei post. Eventuali
commenti dei lettori, lesivi
dell'immagine o dell'onorabilità
di persone terze non sono da
attribuirsi all'Autore, nemmeno se
il commento viene espresso
in forma anonima o criptata.







31 ottobre 2007

Epifani(a)..la Cgil si porta via.

L'ultima uscita di Guglielmo Epifani è di una demagogia avvilente.
Nel pieno di una vertenza per il contratto dei metalmeccanici, invece di pretendere gli aumenti dalla controparte, il segretario generale della Cgil si augura che l'aumento di stipendi e salari venga da una riduzione delle tasse. E questo dopo la manifestazione per il recupero dell'inflazione degli statali (e gli statali come si pagano ?). Ormai si confonde il recupero dell'evasione fiscale per il paltò di Napoleone. Questo ammiccamento tra produttori a svantaggio della spesa pubblica mi sa di frode nei confronti di quegli stessi lavoratori che si vogliono ammansire con i trenta euro gettati come l'osso al cane.




Dopo il maccartismo nei confronti dei dissidenti della minoranza, si abbraccia il populismo antifiscale di marca berlusconiana. Ormai la Cgil sta perdendo la propria specificità e si prepara al sindacato unico tipo Grande Cisl (sindacato che si realizzerà entro i prossimi dieci anni...)
Democrazia cristiana capta....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Epifani Cgil Democrazia Cristiana maccartismo

permalink | inviato da pensatoio il 31/10/2007 alle 22:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


30 ottobre 2007

Ciociole 7 (Il mondo visto da Crociuzzo e Addolorata)

Pallottole

Addolorata: "Mastella dice che le pallottole non se le è mandate da solo..."
Crociuzzo: "In genere lui manda solo supposte..."


Buste

Addolorata: "Anche la Riello ha messo trenta euro in più in busta paga..."
Crociuzzo: "Mastella già ha detto che avrebbe preferito quella busta alle pallottole..."




Centro

Addolorata: "Casini vuole un gran partito di centro all'interno del PPE..."
Crociuzzo: "Gli sono sempre piaciute le matrioske..."


Questo e tant'altro su Minimimedia


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Mastella Casini Riello

permalink | inviato da pensatoio il 30/10/2007 alle 22:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


30 ottobre 2007

L'esibizione della riservatezza

Nicholas Sarkozy, dopo aver finto l'amore con Cecilia durante l'intera campagna elettorale, dopo aver coperto con la sua separazione le agitazioni e gli scioperi dei ferrovieri, finge di scandalizzarsi per la domanda di una giornalista, come se il grosso del lavoro non fosse opera sua. E' ovvio che lo fa per esibire la sua riservatezza, così come si fotografa con intento morboso un morto pietosamente coperto da un lenzuolo. Sotto i riflettori qualsiasi gesto di pudore ha la forma di un ammiccamento. 




Peccato che Sarkozy sia così goffamente squadrato (anche nel fisico) per poter accennare a qualcosa. Ogni sua strategia di comunicazione sembra un pugno "telefonato". Ogni sorpresa rovinata dai colpi di bastone di un annunciatore di palazzo.
La Francia di Sarkozy ha una vaga somiglianza con Auguste Comte : vorrebbe dire qualcosa di nuovo, ma appena apre bocca riepiloga come in un rituale una infinita serie di tic e di anticaglie.


29 ottobre 2007

Ciociole 6 (Il mondo visto da Crociuzzo e Addolorata)

California in fiamme

Addolorata: "Visto tutti gli incendi in California ?"
Crociuzzo: "Terminator deve aver esagerato col bazooka..."

Svizzera a destra

Addolorata: "In Svizzera ha vinto la destra xenofoba..."
Crociuzzo: "Ora stanno s-cantonando..."




Il fair play di Alonso

Addolorata: "Alonso ha detto che il titolo è andato ad una brava persona..."
Crociuzzo: "Poi, pensando alla faccia di Hamilton, ha sghignazzato come il cane Muttley..."


Questo ed altro su Minimimedia


29 ottobre 2007

L’abito fa la tela ovvero Marx e l’Agnello di Dio

Nel rapporto di valore con la tela, l’abito conta come qualitativamente eguale ad essa, come cosa della stessa natura, perché è un valore. L’abito conta come cosa in cui si presenta valore nella sua forma fisica tangibile. L’abito, il corpo della merce abito, è d’altronde solo un valore d’uso. Un abito esprime tanto poco valore, quanto il primo pezzo di tela che capiti tra le mani. Ciò prova che, l’abito, entro il rapporto con la tela, significa di più che fuori dal rapporto stesso.
Nella produzione dell’abito è stata spesa forza-lavoro umana sotto forma di sartoria. Dunque in esso è accumulato lavoro umano. Da questo punto di vista l’abito è depositario di valore. L’abito però non può rappresentare valore nei confronti della tela senza che per questa simultaneamente il valore assuma la forma di un abito.
Dunque nel rapporto di valore, nel quale l’abito costituisce l’equivalente della tela, la forma di abito conta come forma di valore. Il valore della merce tela viene espresso nel corpo della merce abito, il valore di una merce viene espresso nel valore d’uso dell’altra merce. Come valore d’uso la tela è una cosa sensibile e differente dall’abito, come valore di scambio è simile ad abito ed ha quindi aspetto di abito. Così riceve una forma di valore differente dalla sua forma naturale. Il suo essere valore si presenta nella sua eguaglianza con l’abito, come la natura pecorina del cristiano nella sua eguaglianza con l’Agnello di Dio.



Marx qui dice che il valore (di scambio) è essenzialmente una relazione in cui c’è una merce che fa da misura per l’altra merce. E ciò presuppone sempre il fatto che una cosa possa stare per l’altra cosa, sia cioè segno di essa. Marx forse sottovaluta il ruolo del valore d’uso, anche se nel valore d’uso egli scarica il regresso ad infinitum della semiotica, rappresentato dalla domanda : se 1 tela è x-abito, x-abito a cosa è uguale ? Quasi che il valore d’uso sia l’insignificante (e perciò non problematica) via d’uscita dalla esigenza di elaborare un sistema dei rapporti di scambio. Questa prospettiva è ancora quella del singolo che scambia una certa quantità di tela per assicurarsi un abito con il suo valore d’uso o di quello che scambia un abito con una certa quantità di tela che gli serve per farsene altri quattro (valore d’uso è anche il poter fare quattro abiti che magari non si useranno per la propria personale protezione dal freddo ?) Al singolo individuo che fa un baratto interessa sino ad un certo punto con che cosa verrà eventualmente scambiato l’abito che egli ha ceduto, anche se, magari sapesse che l’acquirente lo ha scambiato con una quantità di tela maggiore di quella che egli ha ottenuto, gli potrebbe cominciare a rodere.
Marx poi fa un’interessante analogia tra la comparazione tra merci e il rapporto tra uomo e Dio (l’imitatio Christi). Egli fa propria la similarità dei due schemi e la risolve come la metafisica che scimmiotta l’economia, non rendendosi conto del fatto che lo stesso schema che egli usa per interpretare l’economia è intriso di metafisica. Inoltre non tematizza a sufficienza il fatto che la docilità della pecora che segue il gregge forse non è la docilità dell’Agnello che paga per tutti. Quest’ultimo mette in scena uno schema diverso dal primo, un rapporto molti-uno che costringe a far saltare il comandamento del “segui chi ti sta vicino” (proprio ad esempio degli stormi di uccelli).
Nell’Agnello c’è già tutto il sistema della moneta, assente nel rapporto uno-uno del baratto.
Vedremo se questa strategia teoricamente insufficiente servirà a Marx per individuare un livello della prassi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Marx Gesù valore abito moneta Agnello merce

permalink | inviato da pensatoio il 29/10/2007 alle 10:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


29 ottobre 2007

Nord/Sud

In Sicilia, un giornalista che fa interviste sul campo sulla mafia ed i mafiosi, spesso non riceve risposta. Stasera a Report lo stesso è accaduto a Parma al giornalista che faceva domande su Callisto Tanzi, grande amico di Ciriaco De Mita.



Mi chiedo : qual è il sottile confine tra Nord e Sud, o meglio tra discrezione ed omertà ?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Parmalat Tanzi mafia omertà Nord Sud

permalink | inviato da pensatoio il 29/10/2007 alle 1:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


28 ottobre 2007

Prima la crescita ?

Anche Veltroni ci propina il solito mantra della crescita come presupposto per la redistribuzione.
Ma da anni (forse ancor prima che si cambiasse la politica dei redditi nel 1992 e nel 1993) c'è in questo paese una redistribuzione al rovescio, che premia il profitto piuttosto che i salari. E con tutto ciò il paese cresce meno degli altri. Questo vuol dire che, per quanto si aiutino le imprese, queste non riescono a far progredire questo paese. E dal discorso di Montezemolo è evidente che a loro non basta mai: non basta il taglio del cuneo contributivo, non bastano le riforme del mercato del lavoro, non bastano le privatizzazioni. Fino a quando si abuserà della pazienza delle classi lavoratrici ? Non è che è necessaria, più che una redistribuzione a rovescio, una seria politica industriale ?




permalink | inviato da pensatoio il 28/10/2007 alle 9:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (29) | Versione per la stampa


26 ottobre 2007

Siamo una vetrina : post dal tono basso (dato l'oggetto)

 I retroscena sulla vicenda di Kilombo Slow mi smentiscono. Nel post precedente ho detto che il tempo liberato potrebbe essere un'occasione per fare politica. Vedendo che la politica la si fa sempre in maniera immorale, e cioè con stili, finalità e modalità vetuste e obsolete, e non con quella prospettiva moderna e raffinata che è il disinteresse, penso che il tempo liberato può essere meglio impiegato andando al cesso con una bella rivista pornografica patinata.
Kilombo è una vetrina, ma non perchè ci vogliamo esibire, ma perchè in vetrina (come le puttane ad Amsterdam) possiamo muoverci poco, e muovendoci poco non inzaccheriamo qua e là con i nostri escrementi, ma dobbiamo convivere con essi in uno spazio ristretto. Quindi ci parliamo addosso, chi vuole venire a vedere viene e tutto si consuma in casa, i rifiuti non si esportano e si è ecologicamente compatibili.



Il guaio è che si vuole fare politica usando Kilombo. Ci si adagia sulla tesi che il mezzo è il messaggio e vogliamo cavalcare l'onda a prescindere dal contenuto che immettiamo. Grillo ha avuto un successo iniziale non grazie allo strumento blog, ma grazie alle sue passate denunce. Su Adinolfi stendiamo un pietoso telone da circo : un giorno sarà un deputato, vecchio come tutti gli altri. Il blog è uno spazio con cui comunichiamo a caldo (forse prima a noi stessi) i risultati delle nostre riflessioni e del nostro sentire. Le visite ricevute sono un sintomo di interesse, ma anche di affetto e di umana cortesia. Questo è un piccolo tesoro, che serve soprattutto a noi stessi, per coltivare la nostra umanità.
Non sono pronto per la politica attiva. Ma soprattutto non siamo pronti per la politica attiva. Forse il po' di dibattito nei commenti ai nostri post sarà il brodo primordiale per un fare politica che oggi non sappiamo nemmeno immaginare. La fretta che però intravedo nel fare di Kilombo un soggetto politico e nei piccoli giochi da amici e da amici degli amici che si fanno, mi lascia francamente perplesso. Non rinnoviamo la politica facendo così. Ci sono professionisti di ben altra stoffa che hanno già saturato questa fetta di mercato e costoro siedono giustamente in Parlamento.
Questa fretta è molto simile all'uscire di casa senza aver usato il bidet : si sarà belli quando si vuole, ma passato mezzogiorno si sente comunque un leggero tanfiglio di baccalà
Kilombo slow sarà un' altra vetrina : fate entrare nella redazione chiunque lo chieda. Non vi irrigidite : quando lo si fa, ci si crede cazzuti, ma il più delle volte si è solo stronzi


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Kilombo Politica Grillo Sinistra

permalink | inviato da pensatoio il 26/10/2007 alle 23:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


25 ottobre 2007

Tempo di lavoro e tempo della politica tra schiavi e cittadini

 

Jean Touchard nella sua “Storia del pensiero politico” dice : “Sono gli schiavi che permettono alla Città antica di mostrarsi così esigente nei riguardi dei cittadini : l’intensità della vita politica, la continua mobilitazione dell’agorà, è possibile soltanto ad individui largamente disponibili, esenti da ogni altro impegno. Se il greco si considera soprattutto un cittadino lo deve all’altro suo corpo e cioè lo schiavo, che cittadino non è affatto

Il rapporto tra tempo di lavoro e tempo di vita e il modo con cui lo si è risolto nel corso della storia umana costituiscono forse il problema politico per eccellenza : le questioni del reddito di cittadinanza e della riduzione dell’orario di lavoro ripresentano questo antico problema in forma nuova : il reddito di cittadinanza lascia maggiore libertà di gestire tale rapporto, ma rischia di irrigidire la società in due compartimenti stagni, come nelle società antiche; la riduzione dell’orario di lavoro sarebbe più egalitaria, ma presuppone una capacità dello Stato che oggi sembra più un ottativo che un’effettiva realtà. Trovare una sintesi è il compito di una riflessione che si ispira ai principi del socialismo, marxiano e non.




permalink | inviato da pensatoio il 25/10/2007 alle 19:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


24 ottobre 2007

E' la storia (o la politica), bellezza...

Nell'ultimo presunto messaggio di Osama bin Laden, c'è chi ci ha visto le difficoltà di Al Qaeda nei confronti della strategia Usa. Presupporrò che il messaggio sia autentico : in realtà esso evidenzia una verità che è sempre stata conosciuta da chi ha guardato la guerra in Iraq senza farsi intontire dai media : la resistenza irachena è sempre stata internamente differenziata e non si riduceva ad Al Qaeda, ma aveva in sè componenti nazionalistiche ed addirittura tribali, visto che l'equilibrio tenuto da quel sant'uomo di Saddam Hussein passava attraverso il rapporto tra clan (vi si accenna in un profetico articolo di David Baran poco prima dell'inizio della guerra).



E' comunque significativo vedere che anche il grande vecchio si ritrova ad aver a che fare con seguaci che vogliono fare di testa propria (come il genere umano tutto), nè più, nè meno come il gran capo della Loggia P2 interpretato dal grande Corrado Guzzanti.
E' vero, esiste il gran complotto : ma deve vedersela con tutti i piccoli complotti che ognuno architetta nella sua cervice.


sfoglia     settembre   <<  1 | 2 | 3 | 4  >>   novembre
 

 rubriche

Diario
Filosofia
Politica
Articoli
deliri
Schegge
Ontologia
Epistemologia
Storia
Ermeneutica
Conto e racconto
Comunismo

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

italo nobile
Periecontologia
blog filosofia analitica
porta di massa (filosofia)
Crisieconflitti
Blog di crisieconflitti
Rescogitans
Spettegolando
Being and existence
Josiah Royce
filosoficonet
Russell on proposition
Wittgenstein against Russell
Landini on Russell
Kalam argument
Internet enciclopedy of philosophy
Sifa
swif
Moses
Grayling
Bas Van Fraassen
Gilbert Harman
Nordic journal of Philosophical logic
Paideia Project
Ousia
Diogene : filosofare oggi
formamentis
riflessioni
Articoli filosofici
Ancient Philosophy
Dialegesthai
Hegel in MIA
MIA . risorse filosofiche
Gesù e la storia
piergiorgio odifreddi
renato palmieri
Dizionario sanscrito
Lessico aramaico
Cultura indù
Lessico indiano
Mitologie
Egittologia
Archeogate
Popoli antichi
Antichi testi cristiani
Bibbia
Testi biblici e religiosi
Agiografia
Eresie
Critica della Bibbia
Psychomedia
Rabindranath Tagore
La Pietà di Michelangelo
Sapere
google
Wikipedia
Libri in commercio
google traduttore
libri su google
Emiliano Brancaccio
Libri in commercio2
Dispense
crisieconflittiblog
l'ernesto
Essere comunisti
manifesto
Liberazione
Proteo Vasapollo
Appello degli economisti
Krisis
Rivista del Manifesto
n+1
Temi marxisti
Ripensare Marx
Gianfranco La Grassa
Ripensare Marx 2
Costanzo Preve
CriticaMente
Mercati esplosivi
Intermarx
Archivio marxista
35 ore
Gianfranco Pala
Contraddizione
falcemartello
Comunisti internazionalisti
Comedonchisciotte
Che fare
Teoria critica libertaria
Bellaciao
Anarcocomunisti
Informationguerrilla
Scambio senza denaro
Chaos
Guerra globale
Peacelink
Altraeconomia
Brianza popolare
indymedia napoli
Partito comunista internazionale
Prometeo
Giano
Cervetto
Rivoluzione comunista
P.C.internazionale (sinistra)
Teoria e prassi
Contropiano
Mazzetti
mazzetti2
vis a vis
Rotta comunista
Erre
Indymedia lavoro
Il pane e le rose
Articoli neweconomy
Noam Chomsky
Malcom X economia
La Voce.info
Z-Anarchismo
Iura Gentium
Domenico Gallo
Articolo 21
ansa
Openpolis
Asca (agenzia stampa)
Repubblica
Corriere della Sera
Adnkronos
Agenzia giornalistica italiana
Il Foglio
Informazioni on line
Rapporto Amnesty
Governo italiano
Inail
Avvisatore Parlamento
Inps
Istat
Censis
Rete no-global
Greenpeace
Utopie
Associazione pro Cuba
Rassegna stampa
Rassegna sindacale
Lucio Manisco
Nonluoghi
Osservatorio Balcani
Comunisti italiani
Rifondazione
Peace reporter
Centroimpastato
Democrazia e legalità
Società civile
Beppe Grillo
Alternative
Un mondo possibile
Laboratori di società
Antiutilitarismo
Mediawatch
Megachip
Le monde diplomatique
Report
Forum Palestina
Il filo rosso
Il Dialogo
Giulietto Chiesa
Guerraepace
Namaste
NensVisco Bersani
Unità
Sinistri progetti
Socialpress
Cafebabel
Terreliberedallamafia
Maria Turchetto
Carta
Carmilla
Lettera internazionale
Jacopo Fo
Globalproject
Attac
Anarchivio
Resistenze
Micromegas
Sbilanciamoci
War news
Tobin tax
Un ponte per
Uruknet
Lettera 22
Rainews
Reti invisibili
Centomovimenti
Euronews
Nidil Cgil
Chain workers
Cani sciolti
Ivan Ingrilli (sanità)
Sanità mondiale
Almanacco dei misteri
Rapporto Amnesty
Diritto del lavoro
Atlante geopolitico
Criticamente
Disinformazione
istitutobrunoleoni
Statistiche Bankit
Debitopubblico
Economia politica
Rasegna stampa economia
Dizionario economia
Cnel
formazionelavoratori
Confcommercio
Affari esteri
Teocollectorborse
Businessonline
Linneo economia
Economia e società aperta
Statistiche annuario ferrarese
Eures
Cgil Lombardia
Fondazione Di Vittorio
Fai notizia
Luogo comune
Zoopolitico
ok notizie
Wikio
La mia notizia
Youtube
Technorati
Blog
Answers
La leva di Archimede
Eguaglianzaelibertà
Liberanimus
Link economici
campioni pugilato
All words (dizionari)
Babelfish traduttore
Dieta
Cucina 2 : Buonissimo
Calorie
Cucina
Primi piatti
Dieta 2
Last minute
Dica 33
Schede medicinali
Dizionario etimologico
Dizionari
E-testi
Foto da internet
Ferrovie dello Stato
La Gazzetta dello Sport
Incucina
Cucina napoletana
Tabelle nutrizionali
Altalex
Pagine bianche
Calcola inflazione e interessi
Film Tv
Fuoco
Studium
Amica Mia di Pigura
prc valdelsa
Siddhartino
Altromedia
Trashopolis
lotte operaie nel mondo
vulvia
Korvo Rosso
La tela di Penelope
Conteoliver
Mario
Cloroalclero
Fronesis
Il mondo di Galatea
Polpettine
Tisbe
Lameduck
aiuto
Daciavalent
Arabafenice
Batsceba
Pibua
Guevina
Vietato cliccare
Cattivomaestro
Khayyamsblog
Francesco Nardi
Alex321
Ciromonacella
Comicomix
Devarim
Raccoon
La grande crisi del 2009 (cronache)
Giornalettismo
Zio Antonio
Radioinsurgente
Garbo
Vita da St(r)agista
sonolaico
serafico
jonathan fanesi
Valhalla
Millenniumphoenix
gianfalcovignettista
occhidaorientale
Undine
Capemaster
Mimovo
antonio barbagallo
Nefeli
Secondoprotocollo
Nessunotocchisaddam
Pragmi
Rigitans
Alessandro
Formamentisblog
Corso di traduzione letteraria
Filosofia del web
Mediamente
Psicopolis
Blog cognitivismo
Dswelfare
Caffeeuropa
Stefano Borselli
Domenico De simone
Andrea Agostini
democrazia diretta
Finkelstein
Movisol
Società e conflitto
menoStato
Settantasette
la Cia
misteri e cospirazioni
Globalizzazione
Centroimpastato
Tugan Baranovsky
Wright su reddito garantito
Contro il lavoro
Assenteismo e operai
Auschwitz e il marxismo
Cestim migrazioni
Salute naturale
Signoraggio
Umanitànova
Crisi della liquidità
Cooperazione tra cervelli
La Grassa su Bettelheim
Marx e Lange
Gramsci e la globalizzazione
Marx e la crisi
Prc quinto Congresso
Lessico gramsciano
Il virus inventato
Lotte disoccupati francesi
Biospazio
Storia nonviolenza
Tax justice network
Marx e la crisi
Seminari della controra
Valori e prezzi
Veti Usa a risoluzioni Onu
Anarchici
Nuovi mondi media
Stele e cartigli egizi
Libro dei morti
Egitto
Egitto2
Egitto3
Egitto4
Egitto5
Storia delle Brigate Rosse
Guide di Dada net
Aljazira.it
Arab monitor
Il Giornale
Cultura cattolica
Il denaro
Aldo Pietro Ferrari
Asianews
Storia della birra
Storia contemporanea
Dossier Legge Biagi
Ateneonline

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom