.
Annunci online

  pensatoio passeggiate per digerire l'attuale fase storica
 
Diario
 


 

 

Sono marxista

 




Darfur Day

Annuncio Pubblicitario

gaza_black_ribbon






sotto la media l'Italia arranca, con questi media l'Italia crepa







  


        
Articoli di filosofia

Il futuro delle filosofie
http://www.italonobile.it/Il%20futuro%20delle%20filosofie.htm

L'argomentazione apagogica sulla verità in Vittorio Hosle
http://www.italonobile.it/Esiste%20verità.htm

Pensiero di Pensiero...
http://www.italonobile.it/pensiero%20di%20pensiero.htm

La teoria delle descrizioni definite di Bertrand Russell

La x è solo un segno ?

Dall'assenza del segno al segno dell'assenza

Dallo zero alla variabile


Frege e la negazione

Frege e l'esistenza

Senso e denotazione in G. Frege

Concetto e Oggetto in G. Frege

Frege e la logica

Frege e il pensiero

Concetto e rappresentazione in G.Frege

Funzione e concetto in G. Frege

Il senso e la denotazione dei concetti in Frege

La connessione dei concetti in Frege

Ontologia del virtuale
http://www.italonobile.it/Ontologia%20del%20virtuale.htm

L'eliminazione della metafisica di R. Carnap

Conoscenza e concetto in M. Schlick

Schlick e la possibilità di altre logiche

Tempo e spazio in Schlick

Schlick e le categorie kantiane

Apparenza e realtà in Schlick

Concetti e giudizi in Schlick

Analitico e sintetico in Schlick

Evidenza e percezione in Schlick

Giudizio e conoscenza in Schlick

Il reale secondo Schlick

La critica di Schlick all'intuizione

Definizioni e sistemi formali in Schlick

La logica in Schlick

La verificazione in Schlick

La verità in Schlick

Lo scetticismo nell'analisi secondo Schlick

Lo scopo della conoscenza in Schlick

Logico e psicologico in Schlick

L'unità di coscienza secondo Schlick

Schlick e la svolta della filosofia

Schlick e l'induzione

Matematica e realtà in Schlick


Alexius von Meinong e la teoria dell'oggetto


Bernard Bolzano e una logica per la matematica

Contenuto e oggetto in Kazimierz Twardowski

Jean Piaget e la conservazione delle quantità continue

L'attualità di Feyerabend

Sul Gesù storico
http://www.italonobile.it/La%20spartizione%20delle%20vesti.htm

La coscienza secondo Thomas Nagel
http://www.italonobile.it/la%20doppia%20vita%20del%20conte%20Dracula.htm

Filosofia e visione
http://www.italonobile.it/l'immagine%20della%20filosofia.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614562

Ermeneutica della luce e dell'ombra
http://www.italonobile.it/all'ombra%20della%20luce.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614557

Il test di Fantuzzing: mente e società
http://www.italonobile.it/Test%20di%20Fantuzzing.htm

Metafisica oggi
http://www.italonobile.it/metafisica.htm

La merce in Marx

Una teoria marxista della crisi : un primo livello di riflessione


Globalizzazione economica e giuridica
http://www.italonobile.it/globalizzazione.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=615609

Guerra, marxismo e nonviolenza
http://www.italonobile.it/Guerra,%20marxismo%20e%20non%20violenza.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=615613

Utopia e stato d'eccezione
http://www.italonobile.it/utopia%20e%20stato%20d'eccezione.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=622445

Il reddito di cittadinanza
http://www.crisieconflitti.it/public/Nobile1.pdf

Keynes da un punto di vista marxista

Appunti marxiani 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10



STORIA DEI NUMERI E DELLE CIFRE NUMERICHE
http://www.italonobile.it/genealogia%20della%20matematica.htm

La comunicazione nel linguaggio scientifico e la filosofia

 http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614558



Lemmi Wikipedia da me integrati
Alexius Meinong
Bernard Bolzano
Storia dei numeri
Sistema di numerazione
Sistema di numerazione cinese
Sistema di numerazione maya


Il Capitale di Marx e altro
1 2  3  4  6  7  8  9
10  11  12  13  14  15  
16  17  18  19  20  21
22  23  24  25  26  27
28  29  30  31  32 

 

Dibattito su Emiliano Brancaccio
1 2 3

Quelli che la crisi l'avevano prevista

Cazzari Nobel

Le molte cazzate del Nobel cazzaro

 

DISCLAIMER (ATTENZIONE):
l'Autore dichiara di non essere
responsabile per i commenti
inseriti nei post. Eventuali
commenti dei lettori, lesivi
dell'immagine o dell'onorabilità
di persone terze non sono da
attribuirsi all'Autore, nemmeno se
il commento viene espresso
in forma anonima o criptata.







23 giugno 2007

La storia nera della Fiat

Se siete degli inguaribili romanticoni alla Veltroni, che credono che tutte le cose vecchie siano belle e che la Fiat sia la nonna d'Italia, qualcosa di simile a Pelagalli delle figurine Panini, andate a leggere il post del compagno Korvorosso. E poi meditiamo, gente, meditiamo....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Fiat operai Mussolini guerra armi Matteotti Gramsci

permalink | inviato da pensatoio il 23/6/2007 alle 15:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


23 giugno 2007

Benvenuti nel nostro Circo Barnum !

Grande attrazione del Circo dell' Unione Europea !!!
Dopo la dipartita del nano Silver


Ecco a voi i Fratelli Kaczinsky !!!
Due nani attorno a cui ruota tutto il tendone !!!                              




permalink | inviato da pensatoio il 23/6/2007 alle 9:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


22 giugno 2007

Montezemolo traduce Tiraboschi in...volgare

Luca Cordero di Montezemolo, dopo aver letto il mio precedente post, ha subito pensato di chiarire cosa vanamente cercasse di dire il suo portavoce, Michele Tiraboschi.
Ma sebbene il suo lessico sia più alla mia portata, la connessione logica tra le sue affermazioni risulta incomprensibile lo stesso.
Montezemolo dice infatti che i sindacati che pretendono di abolire lo scalone pensionistico e la Legge Biagi vogliono in realtà difendere i fannulloni.
Domandandomi che rapporto ci sia tra lo scalone ed i fannulloni (forse i fannulloni non vogliono salire lo scalone ?) mi sono un attimo assopito. E sognando, ho incontrato proprio lui, Luca Cordero di Montezemolo. 
img253/6408/montezemolonz0.jpg
E' vestito come un pilota della Ferrari e siamo sulla pista mi pare di Fiorano (o Fiorani, o Fioroni non ricordo bene...)  A questo punto gli chiedo che rapporto ci sia tra scalone e fannulloni. Lui mi risponde che se riesco a far approvare un altro decreto sulla rottamazione forse me lo spiegherà. Nel mentre rimango a bocca aperta lui mi dice che torna ai box : la sua macchina ha rotto il motore.
Ora che sono di nuovo sveglio, mi accorgo che il sogno ha complicato ancora di più il quadro : che rapporto c'è tra scalone, fannulloni e rottamazione ? I fannulloni, dopo essere caduti dallo scalone, sono stati rottamati ? E, domanda finale, Luca Cordero di Montezemolo, dopo che ha rotto (il motore), tornerà ai box ?


21 giugno 2007

Di cosa parla Tiraboschi ?

In un articolo sul Sole24Ore Michele Tiraboschi ciancia di modernizzazione del diritto del lavoro, che secondo le sue stesse parole "...da mera tecnica unilaterale di protezione dei lavoratori dipendenti deve diventare la chiave per lo sviluppo e la competizione delle imprese". Già detta così, la frase non vuole dire un cazzo.
Ma perchè il nonsenso traspaia meglio, farò un esempio : nell'azienda in cui lavoro (e dove i diritti in teoria sono garantiti) ed in cui sono rappresentante sindacale, volendo invitare una collega a mangiare una pizza con la mia agenzia, mi sono sentito rispondere in tono neutro che doveva caricare due bancomat durante l'intervallo di lavoro. Sputtanare il suo direttore, che governa l'agenzia con la grazia di un capoclan della camorra sarebbe molto facile : basterebbe un volantino ben fatto. Il problema è che la collega è un'apprendista e un volantino la metterebbe "in cattiva luce" e per lavorare decentemente, avere legittime aspirazioni di carriera, non ci si può mettere "in cattiva luce". Si sarebbe più soli a subire le pressioni, i rimbrotti, i ricatti morali di persone senza scrupoli.  Sacrifici del proprio tempo di vita sono cose normali in questi casi, ovviamente alla faccia del diritto del lavoro e di chi magari rifiuta questi quotidiani compromessi.
Stando così le cose, cosa voleva dire Michele Tiraboschi ?
Ce lo siamo dimenticati tutti.


19 giugno 2007

A cosa serve una bella gnocca ?

 img451/5026/354736516647598f082gn2.jpg

Ad allargare un po' lo spazio dove ho scritto, of course




permalink | inviato da pensatoio il 19/6/2007 alle 13:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (22) | Versione per la stampa


19 giugno 2007

Raccoon perdonami....

Non sto più andando sul blog di Raccoon. Ma come Tisbe, Raccoon è come un fratello maggiore (Tisbe è più giovane di me, of course). Il problema è che io sono un intelletto lineare.
Raccoon lavora invece in parallelo. Troppo colto, troppo pieno di interessi troppo multimediale.
Clicca di qua, Iutub di là, foto di qua, canzone di là, gioco di qua, cento commenti di là
E per me andare da Raccoon è come andare a farmi una sbronza. E sto invecchiando.
Quando vado da lui, mi viene quasi voglia di rimanere lì a studiare un nuovo universo ed a lasciare il mio blog come un campo abbandonato alle erbacce. Mi dimentico di me stesso.
Verrò da te amico mio più spesso, ma ti saluterò e me ne andrò, primm' che me gir' a' cap'....
Perdonami. Attendere prego...




permalink | inviato da pensatoio il 19/6/2007 alle 0:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


19 giugno 2007

Il tesoretto e Keynes

Il debito pubblico disincentiva l'investimento privato ? Ragioniamoci sul blog di Crisi e Conflitti


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. debito pubblico tesoretto keynes

permalink | inviato da pensatoio il 19/6/2007 alle 0:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


17 giugno 2007

Dialogo su Marx 1

Le risposte al mio ultimo post su Marx sono state piuttosto articolate.
Tenterò di fare un dialogo immaginario in cui sviscerare meglio i contenuti esplicitati.
I personaggi sono Pensatoio, Cloro, Fabio, Tisbe, Mario.

Pensatoio: " Che ne è del tempo di lavoro in presenza di una macchina ?"
Cloro: "Resta uguale, ma viene potenziato dalla macchina"
Pensatoio: "Non resta uguale..."
Cloro: "Ma se combini la sua durata con la sua intensità...."
Pensatoio: "Ma nel caso della macchina, l'intensità non viene tenuta in considerazione : il valore di scambio del prodotto diminuisce"
Tisbe: " Ma questo succede perché esistono le leggi di mercato. L'abbondanza di un prodotto svaluta il prodotto stesso e lo rende poco appetibile. L'umanità ama ricercare le rarità"
Cloro: "E' vero, la quantità delle merci aumenta per via che il lavoro viene intensificato dalla macchina stessa"
Fabio: "E' la quantità di prodotti generati che abbassa il valore del singolo, quindi si è costretti a parlare al plurale"
Pensatoio: "Ma quando la quantità di merci non viene aumentata de facto, cosa succede ? il valore della singola merce diminuisce egualmente ?"
Cloro: "Le macchine sfruttano il tempo di lavoro proprio in ragione di una maggiore produttività in senso quantitativo, non ha senso porsi la domanda che ti sei posto tu...." 
Fabio: " La macchina è valutabile solo sulla totalità dei prodotti nonostante ne produca uno alla volta. Quando si parla di regole di una società civile è alla massa che ci si riferisce, nonostante vengano applicate su ciascun individuo".
Pensatoio: "Certo, ma in Marx non c'è un livello astratto di riflessione ? Dove cioè non ci si appiattisce su ciò che si verifica di fatto ? Non c'è in Marx anche l'esigenza di elaborare una teoria generale del modo di produzione capitalistico? La teoria del valore/lavoro non va in questa direzione ? "
Tisbe: "Non credo, in Marx il carattere storico delle categorie è imprescindibile. Pensiamo alla critica che fa a Hegel e Feuerbach..."
Mario: "Comunque su scala industriale pur diminuendo il prezzo di vendita e la marginalità di un singolo pezzo prodotto, lo sfruttamento della giornata di lavoro e l'intensità della produzione determinano (nell'insieme di quanto è prodotto) maggior plusvalore per il capitale (differenza tra plus valore assoluto e plus valore relativo). L'estrazione di plusvalore relativo è ciò che caratterizza un'economia industriale avanzata.Il plusvalore relativo, essendo basato sulla diminuzione del lavoro necessario, tende a produrre sempre maggiore valore d'uso (produttività) e minor valore (scambio)".
Cloro: " Insomma il tempo di lavoro resta uguale, la macchina fa produrre piu merci che costano meno, il valore di scambio diminuisce e però aumenta il profitto del proprietario delle macchine.
Giusto ?"
Pensatoio: "Avete messo un sacco di carne a cuocere, avete una visione già più completa della mia...io mi sto muovendo solo sulle categorie sin qui evidenziate. Piano piano aggiungeremo categoria a categoria e vedremo cosa succede...Grazie, siete stati veramente preziosi..."


17 giugno 2007

Terapia e pallottole (il caso svedese)

In uno dei commenti al mio precedente post, la mia amica Studium mi ha apostrofato dicendo "Secondo me tu non stai bene", poi, come tanti tipi disimpegnati (;-)), è andata al mare.
Sarò allora più preciso, rischiando di aggravare ancora di più il mio stato di salute.
Per me non è colpa dei sedicenti terroristi.
Nè è colpa dei vari Bagnasco, Bassolino e co.
La colpa è nostra, quando, come dice ingenuamente Galatea in un altro commento, "..bisogna fare muro e difendere anche gli indifendibili (tipo Bagnasco), perchè sono diventati vittime...".
Ecco, noi siamo i veri colpevoli, noi, intendo la sinistra che all'altare della political correctness e del marketing politico sacrifica i propri principi e la razionalità.
Ormai facciamo la ola al centro-destra :
Berlusconi parla dei comunisti e noi rinneghiamo il comunismo
Berlusconi dice che bisogna abbassare le tasse e noi gli facciamo eco
Berlusconi attacca la magistratura e noi pure
Berlusconi dice che bisogna garantire la sicurezza e noi diciamo lo stesso.
La Lega dice no a Roma ladrona e noi subito a parlare di questione settentrionale
Il Papa dice no ai Dico e noi subito blocchiamo i Dico
Insomma in nome del marketing politico, scimmiottiamo tutte le possibili derive populistiche.
La destra toglie la sicura e ci consegna la granata che ci scoppierà in faccia.
Anche con la questione delle stelle a cinque punte ormai andiamo per automatismi come il cane di Pavlov : le Br minacciano Cofferati e noi "solidarietà al compagno Cofferati", minacciano Bagnasco e noi "solidarietà a Bagnasco" etc.
Mi domando : se le Br mandano tre pallottole a Provenzano in carcere noi che facciamo ?
E se le mandassero a Nadia Desdemona Lioce ?
Faremmo la ola lo stesso ?
Immaginiamo che Riina, fautore della linea militarista all'interno della mafia, avesse ricevuto minacce dall'ala moderata, che non voleva lo scontro diretto con lo Stato, noi avremmo smesso di criticare la linea di Riina, perchè era diventato vittima ?
Insomma, in Italia, il mondo politico (compreso gli elettori più consapevoli) non sa o non vuole distinguere tra individuo e concezione politica portata avanti da quell'individuo.
E questo è gravissimo. Una moderna democrazia non può sopportare una cosa del genere.
Faccio un esempio riguardante al Svezia, uno dei paesi più civili al mondo:
Pochi giorni prima del referendum sull'ingresso della Svezia nella zona euro, Anna Lindh, esponente di spicco dei socialdemocratici svedesi e apertamente a favore del sì al referendum per l'adesione, viene uccisa mentre faceva la spesa in un supermercato. Nonostante fosse un ministro molto apprezzato, gli svedesi non si fecero prendere dall'onda emotiva e votarono NO al referendum , mostrando di distinguere con chiarezza il rispetto e la difesa della persona dalla valutazione politica, cosa che un popolo di papponi come il nostro si rifiuta di fare.
Allora, come ho già detto, a Bagnasco si può tentare di garantire la sicurezza (nella stessa misura con cui viene data ad un commerciante di Napoli minacciato dai percettori del pizzo), ma non bisogna concedere nulla sul piano delle idee.
Fare diversamente (come in effetti fa la sinistra cagona nel nostro paese), vuol dire inquinare completamente la situazione. Infatti con questi presupposti, se effettivamente un personaggio politico acquista un sovrappiù di credibilità (ed una sorta di impunità ideologica) grazie alle minacce di chicchessia , allora diventa razionale per qualcuno ricevere finte minacce.
Diventa razionale anche per terroristi vari agitare con forza bandiere che noi teniamo ammainate per vigliaccheria.
Perciò dipende da noi, dalla nostra capacità di tenere sempre vigile il nostro senso critico.
Non dobbiamo lasciare deserti gli spazi del conflitto sociale. In politica (come in natura) vale il principio dell'horror vacui.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bagnasco svezia br politicamente corretto

permalink | inviato da pensatoio il 17/6/2007 alle 9:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa


14 giugno 2007

Basta la parola !

Ricordate Tino Scotti ?
Un attore più che dignitoso, ma in televisione era l'omino che ci faceva cagare...
altro che Alessia Marcuzzi !
Avevi problemi di evacuazione ?  "Falqui...basta la parola !"
Orbene, esiste una costipazione anche politica.
Ed anche qui si è trovato il farmaco che mette a posto tutto : basta la parola !
Si tratta di un kit : una busta da lettere, tre pallottole ed un timbro con una stella a cinque punte.
Ti chiami Sergio Cofferati, eri l'idolo della sinistra ed ora che fai il sindaco di Bologna ti definiscono fascista ? Bene, uno o tutti gli elementi del kit ed hai la vittoria assicurata alle prossime elezioni comunali.
Ti chiami Angelo Bagnasco, sei da poco presidente della Cei, ed alla prima uscita hai fatto ridere i polli ? Ebbene, qualche scritta sui muri, tre pallottole in bustina e via...pure tu più leggero.
Ti chiami Antonio Bassolino, sei un governatore nella monnezza fino al collo ?
Anche tu risolvi i tuoi problemi di costipazione politica con la stelletta a cinque punte.
Una stella di sceriffo al servizio della legge ? No, quella è per Cofferati ...per te al massimo c'è la Stella d'Italia che ti può mandare n'ambulanza....
Insomma ragazzi, quasi quasi na' stella a cinque punte pure io me la tatuo sui coglioni, così magari finisce tutta sta' sfiga....




permalink | inviato da pensatoio il 14/6/2007 alle 21:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

sfoglia     maggio   <<  1 | 2 | 3 | 4  >>   luglio
 

 rubriche

Diario
Filosofia
Politica
Articoli
deliri
Schegge
Ontologia
Epistemologia
Storia
Ermeneutica
Conto e racconto
Comunismo

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

italo nobile
Periecontologia
blog filosofia analitica
porta di massa (filosofia)
Crisieconflitti
Blog di crisieconflitti
Rescogitans
Spettegolando
Being and existence
Josiah Royce
filosoficonet
Russell on proposition
Wittgenstein against Russell
Landini on Russell
Kalam argument
Internet enciclopedy of philosophy
Sifa
swif
Moses
Grayling
Bas Van Fraassen
Gilbert Harman
Nordic journal of Philosophical logic
Paideia Project
Ousia
Diogene : filosofare oggi
formamentis
riflessioni
Articoli filosofici
Ancient Philosophy
Dialegesthai
Hegel in MIA
MIA . risorse filosofiche
Gesù e la storia
piergiorgio odifreddi
renato palmieri
Dizionario sanscrito
Lessico aramaico
Cultura indù
Lessico indiano
Mitologie
Egittologia
Archeogate
Popoli antichi
Antichi testi cristiani
Bibbia
Testi biblici e religiosi
Agiografia
Eresie
Critica della Bibbia
Psychomedia
Rabindranath Tagore
La Pietà di Michelangelo
Sapere
google
Wikipedia
Libri in commercio
google traduttore
libri su google
Emiliano Brancaccio
Libri in commercio2
Dispense
crisieconflittiblog
l'ernesto
Essere comunisti
manifesto
Liberazione
Proteo Vasapollo
Appello degli economisti
Krisis
Rivista del Manifesto
n+1
Temi marxisti
Ripensare Marx
Gianfranco La Grassa
Ripensare Marx 2
Costanzo Preve
CriticaMente
Mercati esplosivi
Intermarx
Archivio marxista
35 ore
Gianfranco Pala
Contraddizione
falcemartello
Comunisti internazionalisti
Comedonchisciotte
Che fare
Teoria critica libertaria
Bellaciao
Anarcocomunisti
Informationguerrilla
Scambio senza denaro
Chaos
Guerra globale
Peacelink
Altraeconomia
Brianza popolare
indymedia napoli
Partito comunista internazionale
Prometeo
Giano
Cervetto
Rivoluzione comunista
P.C.internazionale (sinistra)
Teoria e prassi
Contropiano
Mazzetti
mazzetti2
vis a vis
Rotta comunista
Erre
Indymedia lavoro
Il pane e le rose
Articoli neweconomy
Noam Chomsky
Malcom X economia
La Voce.info
Z-Anarchismo
Iura Gentium
Domenico Gallo
Articolo 21
ansa
Openpolis
Asca (agenzia stampa)
Repubblica
Corriere della Sera
Adnkronos
Agenzia giornalistica italiana
Il Foglio
Informazioni on line
Rapporto Amnesty
Governo italiano
Inail
Avvisatore Parlamento
Inps
Istat
Censis
Rete no-global
Greenpeace
Utopie
Associazione pro Cuba
Rassegna stampa
Rassegna sindacale
Lucio Manisco
Nonluoghi
Osservatorio Balcani
Comunisti italiani
Rifondazione
Peace reporter
Centroimpastato
Democrazia e legalità
Società civile
Beppe Grillo
Alternative
Un mondo possibile
Laboratori di società
Antiutilitarismo
Mediawatch
Megachip
Le monde diplomatique
Report
Forum Palestina
Il filo rosso
Il Dialogo
Giulietto Chiesa
Guerraepace
Namaste
NensVisco Bersani
Unità
Sinistri progetti
Socialpress
Cafebabel
Terreliberedallamafia
Maria Turchetto
Carta
Carmilla
Lettera internazionale
Jacopo Fo
Globalproject
Attac
Anarchivio
Resistenze
Micromegas
Sbilanciamoci
War news
Tobin tax
Un ponte per
Uruknet
Lettera 22
Rainews
Reti invisibili
Centomovimenti
Euronews
Nidil Cgil
Chain workers
Cani sciolti
Ivan Ingrilli (sanità)
Sanità mondiale
Almanacco dei misteri
Rapporto Amnesty
Diritto del lavoro
Atlante geopolitico
Criticamente
Disinformazione
istitutobrunoleoni
Statistiche Bankit
Debitopubblico
Economia politica
Rasegna stampa economia
Dizionario economia
Cnel
formazionelavoratori
Confcommercio
Affari esteri
Teocollectorborse
Businessonline
Linneo economia
Economia e società aperta
Statistiche annuario ferrarese
Eures
Cgil Lombardia
Fondazione Di Vittorio
Fai notizia
Luogo comune
Zoopolitico
ok notizie
Wikio
La mia notizia
Youtube
Technorati
Blog
Answers
La leva di Archimede
Eguaglianzaelibertà
Liberanimus
Link economici
campioni pugilato
All words (dizionari)
Babelfish traduttore
Dieta
Cucina 2 : Buonissimo
Calorie
Cucina
Primi piatti
Dieta 2
Last minute
Dica 33
Schede medicinali
Dizionario etimologico
Dizionari
E-testi
Foto da internet
Ferrovie dello Stato
La Gazzetta dello Sport
Incucina
Cucina napoletana
Tabelle nutrizionali
Altalex
Pagine bianche
Calcola inflazione e interessi
Film Tv
Fuoco
Studium
Amica Mia di Pigura
prc valdelsa
Siddhartino
Altromedia
Trashopolis
lotte operaie nel mondo
vulvia
Korvo Rosso
La tela di Penelope
Conteoliver
Mario
Cloroalclero
Fronesis
Il mondo di Galatea
Polpettine
Tisbe
Lameduck
aiuto
Daciavalent
Arabafenice
Batsceba
Pibua
Guevina
Vietato cliccare
Cattivomaestro
Khayyamsblog
Francesco Nardi
Alex321
Ciromonacella
Comicomix
Devarim
Raccoon
La grande crisi del 2009 (cronache)
Giornalettismo
Zio Antonio
Radioinsurgente
Garbo
Vita da St(r)agista
sonolaico
serafico
jonathan fanesi
Valhalla
Millenniumphoenix
gianfalcovignettista
occhidaorientale
Undine
Capemaster
Mimovo
antonio barbagallo
Nefeli
Secondoprotocollo
Nessunotocchisaddam
Pragmi
Rigitans
Alessandro
Formamentisblog
Corso di traduzione letteraria
Filosofia del web
Mediamente
Psicopolis
Blog cognitivismo
Dswelfare
Caffeeuropa
Stefano Borselli
Domenico De simone
Andrea Agostini
democrazia diretta
Finkelstein
Movisol
Società e conflitto
menoStato
Settantasette
la Cia
misteri e cospirazioni
Globalizzazione
Centroimpastato
Tugan Baranovsky
Wright su reddito garantito
Contro il lavoro
Assenteismo e operai
Auschwitz e il marxismo
Cestim migrazioni
Salute naturale
Signoraggio
Umanitànova
Crisi della liquidità
Cooperazione tra cervelli
La Grassa su Bettelheim
Marx e Lange
Gramsci e la globalizzazione
Marx e la crisi
Prc quinto Congresso
Lessico gramsciano
Il virus inventato
Lotte disoccupati francesi
Biospazio
Storia nonviolenza
Tax justice network
Marx e la crisi
Seminari della controra
Valori e prezzi
Veti Usa a risoluzioni Onu
Anarchici
Nuovi mondi media
Stele e cartigli egizi
Libro dei morti
Egitto
Egitto2
Egitto3
Egitto4
Egitto5
Storia delle Brigate Rosse
Guide di Dada net
Aljazira.it
Arab monitor
Il Giornale
Cultura cattolica
Il denaro
Aldo Pietro Ferrari
Asianews
Storia della birra
Storia contemporanea
Dossier Legge Biagi
Ateneonline

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom