.
Annunci online

  pensatoio passeggiate per digerire l'attuale fase storica
 
Diario
 


 

 

Sono marxista

 




Darfur Day

Annuncio Pubblicitario

gaza_black_ribbon






sotto la media l'Italia arranca, con questi media l'Italia crepa







  


        
Articoli di filosofia

Il futuro delle filosofie
http://www.italonobile.it/Il%20futuro%20delle%20filosofie.htm

L'argomentazione apagogica sulla verità in Vittorio Hosle
http://www.italonobile.it/Esiste%20verità.htm

Pensiero di Pensiero...
http://www.italonobile.it/pensiero%20di%20pensiero.htm

La teoria delle descrizioni definite di Bertrand Russell

La x è solo un segno ?

Dall'assenza del segno al segno dell'assenza

Dallo zero alla variabile


Frege e la negazione

Frege e l'esistenza

Senso e denotazione in G. Frege

Concetto e Oggetto in G. Frege

Frege e la logica

Frege e il pensiero

Concetto e rappresentazione in G.Frege

Funzione e concetto in G. Frege

Il senso e la denotazione dei concetti in Frege

La connessione dei concetti in Frege

Ontologia del virtuale
http://www.italonobile.it/Ontologia%20del%20virtuale.htm

L'eliminazione della metafisica di R. Carnap

Conoscenza e concetto in M. Schlick

Schlick e la possibilità di altre logiche

Tempo e spazio in Schlick

Schlick e le categorie kantiane

Apparenza e realtà in Schlick

Concetti e giudizi in Schlick

Analitico e sintetico in Schlick

Evidenza e percezione in Schlick

Giudizio e conoscenza in Schlick

Il reale secondo Schlick

La critica di Schlick all'intuizione

Definizioni e sistemi formali in Schlick

La logica in Schlick

La verificazione in Schlick

La verità in Schlick

Lo scetticismo nell'analisi secondo Schlick

Lo scopo della conoscenza in Schlick

Logico e psicologico in Schlick

L'unità di coscienza secondo Schlick

Schlick e la svolta della filosofia

Schlick e l'induzione

Matematica e realtà in Schlick


Alexius von Meinong e la teoria dell'oggetto


Bernard Bolzano e una logica per la matematica

Contenuto e oggetto in Kazimierz Twardowski

Jean Piaget e la conservazione delle quantità continue

L'attualità di Feyerabend

Sul Gesù storico
http://www.italonobile.it/La%20spartizione%20delle%20vesti.htm

La coscienza secondo Thomas Nagel
http://www.italonobile.it/la%20doppia%20vita%20del%20conte%20Dracula.htm

Filosofia e visione
http://www.italonobile.it/l'immagine%20della%20filosofia.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614562

Ermeneutica della luce e dell'ombra
http://www.italonobile.it/all'ombra%20della%20luce.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614557

Il test di Fantuzzing: mente e società
http://www.italonobile.it/Test%20di%20Fantuzzing.htm

Metafisica oggi
http://www.italonobile.it/metafisica.htm

La merce in Marx

Una teoria marxista della crisi : un primo livello di riflessione


Globalizzazione economica e giuridica
http://www.italonobile.it/globalizzazione.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=615609

Guerra, marxismo e nonviolenza
http://www.italonobile.it/Guerra,%20marxismo%20e%20non%20violenza.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=615613

Utopia e stato d'eccezione
http://www.italonobile.it/utopia%20e%20stato%20d'eccezione.htm
http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=622445

Il reddito di cittadinanza
http://www.crisieconflitti.it/public/Nobile1.pdf

Keynes da un punto di vista marxista

Appunti marxiani 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10



STORIA DEI NUMERI E DELLE CIFRE NUMERICHE
http://www.italonobile.it/genealogia%20della%20matematica.htm

La comunicazione nel linguaggio scientifico e la filosofia

 http://pensatoio.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=614558



Lemmi Wikipedia da me integrati
Alexius Meinong
Bernard Bolzano
Storia dei numeri
Sistema di numerazione
Sistema di numerazione cinese
Sistema di numerazione maya


Il Capitale di Marx e altro
1 2  3  4  6  7  8  9
10  11  12  13  14  15  
16  17  18  19  20  21
22  23  24  25  26  27
28  29  30  31  32 

 

Dibattito su Emiliano Brancaccio
1 2 3

Quelli che la crisi l'avevano prevista

Cazzari Nobel

Le molte cazzate del Nobel cazzaro

 

DISCLAIMER (ATTENZIONE):
l'Autore dichiara di non essere
responsabile per i commenti
inseriti nei post. Eventuali
commenti dei lettori, lesivi
dell'immagine o dell'onorabilità
di persone terze non sono da
attribuirsi all'Autore, nemmeno se
il commento viene espresso
in forma anonima o criptata.







26 gennaio 2008

Primo Levi : un doloroso retaggio

Nella baracca  A abitava il vecchio Gattegno, con la moglie e i molti figli e i nipoti e i generi e le nuore operose. Tutti gli uomini erano falegnami; venivano da Tripoli, attraverso molti e lunghi viaggi e sempre avevano portati con sè gli strumenti del mestiere, e la batteria da cucina, e le fisarmoniche e il vilolino petr suonare e ballare dopo la giornata di lavoro, perchè erano gente lieta e pia. Le loro donne furono le prime tra tutte a sbrigare i preparativi per il viaggio, silenziose e rapide, affinchè avanzasse tempo per il lutto; e quando tutto fu pronto, le focacce cotte, i fagotti legati, allora si scalzarono, si sciolsero i capelli, e disposero la suolo le candele funebri, e le accesero secondo il costume dei padri, e sedettero a terra a cerchio per la lamentazione, e tutta notte pregarono e piansero. Noi sostammo numerosi davanti alla loro porta e ci discese nell'anima, nuovo per noi, il dolore antico del popolo che non ha terra, il dolore senza speranza dell'esodo ogni secolo rinnovato.

(Primo Levi)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Primo Levi Lager popolo

permalink | inviato da pensatoio il 26/1/2008 alle 21:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


26 gennaio 2008

Illogica logica : la classificazione dei segni

 

Michele Malatesta distingue i segni in

A)    segni naturali (“Il fumo sta per il fuoco, se c’è fumo, c’è fuoco”)

B)     segni artificiali (segni fatti dall’uomo per significare qualcosa)

I segni artificiali sono distinti in

I) Segni inarticolati (stemmi, segnali stradali, gesti corporei)

II) Segni articolati (scritti, parole)

I segni articolati sono distinti in

1) Segni sensati

2) Segni senza senso

Per Malatesta è impossibile costituire una scienza senza linguaggi articolati

 



Due osservazioni da fare.

La prima : perché ad es. il linguaggio dei segni corporei dovrebbe essere inarticolato ? E un linguaggio fatto di pittogrammi ? Un pittogramma potrebbe essere modificato come un grafema con diverse flessioni. Una posa potrebbe essere composta di diversi elementi, almeno uno dei quali potrebbe essere variabile

La seconda : i segni senza senso perché sarebbero segni ? Non possono essere emissioni vocaliche o grafiche riconducibili a prodotti artificiali che non hanno funzione, scopo, utilità ? Cosa conferisce senso ad un ipotetico segno ? La categoria dei segni senza senso non è una concessione alla vecchia censura neopositivista che per fortuna non ha avuto un incidenza se non marginale sulla storia della filosofia e della scienza ?

Infine è possibile una scienza fatta da pittogrammi o da linguaggio gestuale ?

Cosa lo impedisce ?

 

 

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scienza logica scrittura segno

permalink | inviato da pensatoio il 26/1/2008 alle 19:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


26 gennaio 2008

Presidentello Porcellum

Dare la crisi in mano a Giorgio Napolitano è come affidare un povero vecchio malato ad un bordello : la goduria sarà pure tanta in mezzo a tante donne, ma c'è il rischio forte della morte gloriosa sul campo. Più che l'equilibrio Napolitano rappresenta l'occhio del ciclone. Essendo il garante di tutti i poteri forti quel che ne verrà sarà solo un tocco di fard su di un flusso di escrementi. Telecomandato da Veltroni, il Presidente non solo sta tentando di formare un governo istituzionale, ma addirittura sembra che stia suggerendo che senza Forza Italia tale governo non si può fare. Vuoi vedere che ci si dovrebbe portare a casa la Bozza Bianco ? Giammai. 



Un leader malaticcio per una Sinistra malaticcia...


Ormai la tendenza verso l'inciucione è chiara : Berlusca dirà all'elettorato che bisogna pazientare un attimo per avere una vittoria ancora più chiara (e l'avrà, col nuovo sistema elettorale...:-))) ), Veltroni sarà contento perchè così la sua fregola anticomunista sarà soddisfatta (la felicità è una piccola cosa) e Bertinotti si ritirerà sazio di politica ad arrotare le erre.
Si può pensare anche ad una variante più divertente : Berlusconi vince a mani basse le elezioni. Poi concederà a Water la riforma elettorale basata sul Vassallum (con qualche briciola a Fini e Casini). E Water andrà a Canossa così come lo stronzo corre verso lo sciacquone.
Per noi questo o quello....


25 gennaio 2008

Elezioni subito

Il Partito democratico ha rapidamente abbandonato al suolo il cadavere di Prodi e già ha cominciato a pregare l'opposizione per cambiare la legge elettorale. Come diceva lo scorpione nel famoso apologo "Pungere è nella mia natura". 

img247/5885/finocchiaropt0.jpg

I comunisti  devono evitare che il partito democratico faccia il suo comodo e gestisca la prossima sconfitta approfittando del tempo che passa per chiudere i conti con gli altri partiti dell'Unione. Quindi paghiamo il dazio dovuto al centro destra e mettiamo il partito Democratico dinanzi al compito di fare opposizione. Se lo spirito Veltroni continuerà ad aleggiare mefiticamente sulla palude, esso lascerà carta bianca alla maggioranza e faranno l'opposizione di sua maestà, limitandosi ad accusare il governo in maniera incoerente. Tale comportamento però potrebbe portare ad un dimagrimento e ad un ridimensionamento della leadership veltroniana (dura a morire perchè supportata da una parte dei nani e delle ballerine del circo massmediatico).
Ovviamente lo scenario che il guardiano del bidone vuoto (la Costituzione) vuole promuovere è il governo istituzionale che dovrebbe consentire l'operazione di ulteriore omogeneizzazione del quadro politico italiano. In tal caso l'opposizione dovrebbe essere scontata.
Dimentichiamo però che abbiamo a che fare con il Bertinotti spaventato dalla sindrome del G8 di Genova  In questo caso il 2008 dovrà essere l'anno della separazione dei comunisti dalla Sinistra unita.


24 gennaio 2008

Stili di congedo

Ognuno si congedò dalla vita nel modo che più gli si addiceva. Alcuni pregarono, altri bevvero oltre misura, altri si inebriarono di nefanda ultima passione. Ma le madri vegliarono a preparare con dolce cura il cibo per il viaggio, e lavarono i bambini e fecero i bagagli, e all'alba i fili spinati erano pieni di biancheria infantile stesa al vento ad asciugare; e non dimenticarono le fasce, e i giocattoli e i cuscini e le cento piccole cose che esse ben sanno, e di cui i bambini hanno in ogni caso bisogno. Non fareste anche voi altrettanto ? Se dovessero uccidervi domani con il vostro bambino, voi non gli dareste oggi da mangiare ?

(Primo Levi)




Si dice spesso che bisogna vivere ogni giorno come se fosse l'ultimo. Ma come vivremmo il nostro ultimo giorno ? Sperando che non sia l'ultimo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. futuro amore primo levi nazisti lager

permalink | inviato da pensatoio il 24/1/2008 alle 20:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


24 gennaio 2008

Globalizzazione sì, globalizzazione no : l'inizio della crisi

Gli anni della crescita alta e stabile furono caratterizzati da una congiunzione di cambi fissi, integrazione commerciale e controllo dei movimenti di capitale. Tutto il contrario di quello che è avvenuto fuori dalla crisi del paradigma fordista esplosa tra il 1971 e il 1974 con l'abbandono del sistema di Bretton Woods e con la crisi del petrolio, che ha segnato il passaggio ai cambi flessibili, alla deregolazione finanziaria e perciò alla libertà senza freni dei movimenti di capitale.
Dietro questo contrasto se ne nasconde un altro : gli anni keynesiani furono anni in cui i bilanci nazionali e internazionali (con la parziale eccezione degli Usa) furono in sostanziale pareggio; dagli anni Settanta in poi esplosero invece per diverse ragioni, i disavanzi : per il doppio schock petrolifero; per la pervicace volontà di alcuni paesi di mantenere un attivo commerciale (Germania e Giappone) che non poteva non tradursi nel passivo di altri; per le conseguenze sul bilancio della Stato Usa delle politiche reaganiane; per la politica delle Banche Usa in America Latina


(Riccardo Bellofiore)


24 gennaio 2008

Globalizzazione sì, Globalizzazione no : gold standard

Nel capitalismo aureo di fine Ottocento, qualsiasi paese, all'infuori di quello egemone, perdeva allora come oggi la propria autonomia una volta fatta la scelta di aderire al sistema di gold standard, cioè al sistema internazionale di cambi fissi allora in vigore : sino a che non decidesse di, o non fosse costretto ad uscirne. Vi è qui di nuovo un parallelo ed un contrasto con il capitalismo attuale. Il parallelo lo si può istituire rilevando il ridursi degli spazi della politica puramente nazionale in un'economia internazionalizzata. Il contrasto sta nel fatto che i margini per un'opzione di uscita da eventuali accordi di cambio fisso, che oggi peraltro coinvolgono solo aree limitate del sistema internazionale dei pagamenti, sembrano più alti nell'epoca presente che in quella di inizio secolo

(Riccardo Bellofiore)

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Gold standard cambi fissi

permalink | inviato da pensatoio il 24/1/2008 alle 9:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


23 gennaio 2008

Mettere pace alla coscienza

Alcuni pochi si erano consegnati spontaneamente, o perchè ridotti alla disperazione dalla vita randagia, o perchè privi di mezzi, o per non separarsi da un congiunto catturato, o anche, assurdamente, per "mettersi in ordine con la legge".

(Primo Levi)

Anche Claudio Miccoli, cugino di un  mio caro e simpatico amico, andò verso la morte, sprangato dai fascisti a Piazza Sannazzaro, perchè voleva chiarire l'equivoco

Quante volte la nostra ansia di chiarire, la nostra ansia di mettere pace alla nostra coscienza, ci fa danno perchè costringe altri a scoprire la loro, di coscienza. Di questo essi non ci perdoneranno mai.

 


22 gennaio 2008

Da Vespasiano a Water Veltroni

Scusate, ma di prendermela con Mastella non me la sento proprio.
Mastella, come le isterie di Dini e Di Pietro, è il sintomo di una malattia che si chiama Partito democratico. Il leader di questo partito, il Clintonblair de' no'antri, è stato capace, per liberarsi di ogni riferimento politico alla Sinistra, di dare inizio ad una devastante guerra per bande, di togliere dall'isolamento Silvio Berlusconi e di anticipare la caduta del governo Prodi, governo già nato zoppo e progressivamente privato di agganci con il suo stesso programma elettorale.



Fa niente che si faccia un governissimo Dini o che trionfi Berlusconi. La parola d'ordine è semplificare (sempre che la realtà di adatti agli schemi del Water nazionale) ed egemonizzare l'opposizione al prossimo governo di centro-destra. Poi si dice che la politica del tanto peggio tanto meglio sia prerogativa della Sinistra radicale.
Vespasiano era un imperatore ed è diventato un cesso pubblico. Water da cesso diventerà, come nelle migliori favole, un uomo politico ? I primi passi non sono incoraggianti.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. prodi mastella veltroni vespasiano

permalink | inviato da pensatoio il 22/1/2008 alle 17:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


22 gennaio 2008

La bella figura di... di Galan

La dichiarazione di Giancarlo Galan, presidente della regione Veneto
Metteremo in neretto le affermazioni che più ci interessano
 
"E' ingeneroso prendersela con il Sindaco di Napoli, con la signora Iervolino, che non sa o finge di non sapere che nulla ha a che vedere il Veneto, in quanto istituzioni, con lo sversamento di rifiuti tossici nelle discariche legali o illegali della Campania. E' penoso infatti constatare che il Sindaco di Napoli non si rende conto che dalle sue parti e' cosi' diffusa l'illegalita' da rendere possibile quanto da lei denunciato". Lo dichiara in una nota il presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan che ammette: "Da noi, come da altre parti d'Italia e d'Europa, esistono imprese canaglia che portano in Campania veleni d'ogni genere, ma spetta innanzitutto alle istituzioni della Campania impedire che cio' avvenga. In breve, la Iervolino si da' la zappa sui piedi e non coglie il senso della tragedia in atto a Napoli e dintorni: li' le istituzioni della democrazia non esistono piu' e questo consente alla malavita del Nord, del Centro e del Sud, non esclusi alcuni Paesi europei, di scaricare in Campania rifiuti tossici".
  "Il Veneto, cara signora Iervolino, e' regione virtuosa in tanti aspetti della vita sociale ed economica -
sottolinea Galan - e se ci sono imprese che delinquono in Italia e' perche' esistono istituzioni come quelle campane, che da ogni punto di vista sono ormai estranee alla democrazia, alla buona politica, all'etica amministrativa "


img179/8572/presidente20galan20zb6.jpg

Ecco un brano di un articolo del Corriere delle Alpi del 18 Gennaio 2008
"Ieri, nell'aula del Tribunale di Mestre, il pubblico ministero Giorgio Gava ha parlato per circa sei ore dei trucchi e dei sistemi che i trafficanti di rifiuti avrebbero usato per aggirare le norme ambientali, inquinando mezza Italia con amianto, alluminio, idrocarburi, piombo, mercurio, cloruri, nitrati ed altri veleni provenienti dalle produzioni industriali soprattutto del Veneto e della Lombardia. Sono finiti a Bacoli, a Giuliano, a Qualiano e ad Acerra, in provincia di Napoli, ad Aversa, in provincia di Caserta, tutte zone ora in piena emergenza rifiuti, ma sono stati scaricati anche... nel Veneto (Paese, Roncade, San Martino Buonalbergo, Malcontenta, Pernumia), in Puglia (ad Alviano e Modugno) e in Sardegna. "


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rifiuti campania iervolino veneto galan

permalink | inviato da pensatoio il 22/1/2008 alle 12:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia     dicembre   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6  >>   febbraio
 

 rubriche

Diario
Filosofia
Politica
Articoli
deliri
Schegge
Ontologia
Epistemologia
Storia
Ermeneutica
Conto e racconto
Comunismo

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

italo nobile
Periecontologia
blog filosofia analitica
porta di massa (filosofia)
Crisieconflitti
Blog di crisieconflitti
Rescogitans
Spettegolando
Being and existence
Josiah Royce
filosoficonet
Russell on proposition
Wittgenstein against Russell
Landini on Russell
Kalam argument
Internet enciclopedy of philosophy
Sifa
swif
Moses
Grayling
Bas Van Fraassen
Gilbert Harman
Nordic journal of Philosophical logic
Paideia Project
Ousia
Diogene : filosofare oggi
formamentis
riflessioni
Articoli filosofici
Ancient Philosophy
Dialegesthai
Hegel in MIA
MIA . risorse filosofiche
Gesù e la storia
piergiorgio odifreddi
renato palmieri
Dizionario sanscrito
Lessico aramaico
Cultura indù
Lessico indiano
Mitologie
Egittologia
Archeogate
Popoli antichi
Antichi testi cristiani
Bibbia
Testi biblici e religiosi
Agiografia
Eresie
Critica della Bibbia
Psychomedia
Rabindranath Tagore
La Pietà di Michelangelo
Sapere
google
Wikipedia
Libri in commercio
google traduttore
libri su google
Emiliano Brancaccio
Libri in commercio2
Dispense
crisieconflittiblog
l'ernesto
Essere comunisti
manifesto
Liberazione
Proteo Vasapollo
Appello degli economisti
Krisis
Rivista del Manifesto
n+1
Temi marxisti
Ripensare Marx
Gianfranco La Grassa
Ripensare Marx 2
Costanzo Preve
CriticaMente
Mercati esplosivi
Intermarx
Archivio marxista
35 ore
Gianfranco Pala
Contraddizione
falcemartello
Comunisti internazionalisti
Comedonchisciotte
Che fare
Teoria critica libertaria
Bellaciao
Anarcocomunisti
Informationguerrilla
Scambio senza denaro
Chaos
Guerra globale
Peacelink
Altraeconomia
Brianza popolare
indymedia napoli
Partito comunista internazionale
Prometeo
Giano
Cervetto
Rivoluzione comunista
P.C.internazionale (sinistra)
Teoria e prassi
Contropiano
Mazzetti
mazzetti2
vis a vis
Rotta comunista
Erre
Indymedia lavoro
Il pane e le rose
Articoli neweconomy
Noam Chomsky
Malcom X economia
La Voce.info
Z-Anarchismo
Iura Gentium
Domenico Gallo
Articolo 21
ansa
Openpolis
Asca (agenzia stampa)
Repubblica
Corriere della Sera
Adnkronos
Agenzia giornalistica italiana
Il Foglio
Informazioni on line
Rapporto Amnesty
Governo italiano
Inail
Avvisatore Parlamento
Inps
Istat
Censis
Rete no-global
Greenpeace
Utopie
Associazione pro Cuba
Rassegna stampa
Rassegna sindacale
Lucio Manisco
Nonluoghi
Osservatorio Balcani
Comunisti italiani
Rifondazione
Peace reporter
Centroimpastato
Democrazia e legalità
Società civile
Beppe Grillo
Alternative
Un mondo possibile
Laboratori di società
Antiutilitarismo
Mediawatch
Megachip
Le monde diplomatique
Report
Forum Palestina
Il filo rosso
Il Dialogo
Giulietto Chiesa
Guerraepace
Namaste
NensVisco Bersani
Unità
Sinistri progetti
Socialpress
Cafebabel
Terreliberedallamafia
Maria Turchetto
Carta
Carmilla
Lettera internazionale
Jacopo Fo
Globalproject
Attac
Anarchivio
Resistenze
Micromegas
Sbilanciamoci
War news
Tobin tax
Un ponte per
Uruknet
Lettera 22
Rainews
Reti invisibili
Centomovimenti
Euronews
Nidil Cgil
Chain workers
Cani sciolti
Ivan Ingrilli (sanità)
Sanità mondiale
Almanacco dei misteri
Rapporto Amnesty
Diritto del lavoro
Atlante geopolitico
Criticamente
Disinformazione
istitutobrunoleoni
Statistiche Bankit
Debitopubblico
Economia politica
Rasegna stampa economia
Dizionario economia
Cnel
formazionelavoratori
Confcommercio
Affari esteri
Teocollectorborse
Businessonline
Linneo economia
Economia e società aperta
Statistiche annuario ferrarese
Eures
Cgil Lombardia
Fondazione Di Vittorio
Fai notizia
Luogo comune
Zoopolitico
ok notizie
Wikio
La mia notizia
Youtube
Technorati
Blog
Answers
La leva di Archimede
Eguaglianzaelibertà
Liberanimus
Link economici
campioni pugilato
All words (dizionari)
Babelfish traduttore
Dieta
Cucina 2 : Buonissimo
Calorie
Cucina
Primi piatti
Dieta 2
Last minute
Dica 33
Schede medicinali
Dizionario etimologico
Dizionari
E-testi
Foto da internet
Ferrovie dello Stato
La Gazzetta dello Sport
Incucina
Cucina napoletana
Tabelle nutrizionali
Altalex
Pagine bianche
Calcola inflazione e interessi
Film Tv
Fuoco
Studium
Amica Mia di Pigura
prc valdelsa
Siddhartino
Altromedia
Trashopolis
lotte operaie nel mondo
vulvia
Korvo Rosso
La tela di Penelope
Conteoliver
Mario
Cloroalclero
Fronesis
Il mondo di Galatea
Polpettine
Tisbe
Lameduck
aiuto
Daciavalent
Arabafenice
Batsceba
Pibua
Guevina
Vietato cliccare
Cattivomaestro
Khayyamsblog
Francesco Nardi
Alex321
Ciromonacella
Comicomix
Devarim
Raccoon
La grande crisi del 2009 (cronache)
Giornalettismo
Zio Antonio
Radioinsurgente
Garbo
Vita da St(r)agista
sonolaico
serafico
jonathan fanesi
Valhalla
Millenniumphoenix
gianfalcovignettista
occhidaorientale
Undine
Capemaster
Mimovo
antonio barbagallo
Nefeli
Secondoprotocollo
Nessunotocchisaddam
Pragmi
Rigitans
Alessandro
Formamentisblog
Corso di traduzione letteraria
Filosofia del web
Mediamente
Psicopolis
Blog cognitivismo
Dswelfare
Caffeeuropa
Stefano Borselli
Domenico De simone
Andrea Agostini
democrazia diretta
Finkelstein
Movisol
Società e conflitto
menoStato
Settantasette
la Cia
misteri e cospirazioni
Globalizzazione
Centroimpastato
Tugan Baranovsky
Wright su reddito garantito
Contro il lavoro
Assenteismo e operai
Auschwitz e il marxismo
Cestim migrazioni
Salute naturale
Signoraggio
Umanitànova
Crisi della liquidità
Cooperazione tra cervelli
La Grassa su Bettelheim
Marx e Lange
Gramsci e la globalizzazione
Marx e la crisi
Prc quinto Congresso
Lessico gramsciano
Il virus inventato
Lotte disoccupati francesi
Biospazio
Storia nonviolenza
Tax justice network
Marx e la crisi
Seminari della controra
Valori e prezzi
Veti Usa a risoluzioni Onu
Anarchici
Nuovi mondi media
Stele e cartigli egizi
Libro dei morti
Egitto
Egitto2
Egitto3
Egitto4
Egitto5
Storia delle Brigate Rosse
Guide di Dada net
Aljazira.it
Arab monitor
Il Giornale
Cultura cattolica
Il denaro
Aldo Pietro Ferrari
Asianews
Storia della birra
Storia contemporanea
Dossier Legge Biagi
Ateneonline

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom