Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

I sindacati rovineranno l'Italia e la camorra la salverà

La destrutturazione del contratto nazionale avallata dai sindacati in via di unificazione sarà una catastrofe dal momento che aumenterà l'ineguaglianza dei redditi su base territoriale, come già argomentato nel blog di Crisieconflitti. Alla iniqua distribuzione delle risorse prelevate dal fisco tramite il federalismo si aggiungerà questa ulteriore forma di espropriazione dei poveri per dare ai ricchi. 



L'unica forza che si può opporre a questo processo è la stessa che violentando il territorio e la salute dei cittadini del meridione sta svolgendo la sua accumulazione primitiva. Si tratta della camorra e delle delinquenza organizzata che in maniera sempre più diretta ed immediata troverà rappresentanza nelle istituzioni. Chissà se si spingerà sino ad avere un proprio partito. Se sarà così tra quindici anni ci troveremo a gestire una secessione che partirà dalle regioni meridionali, con punte di violenza che la Lega non si sognava proprio di  raggiungere

Pubblicato il 29/11/2007 alle 12.10 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web