Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Una vergogna

Si legge dalla Stampa  di Torino:

Il Commissario di governo ha pieni poteri su tutti i vincoli ambientali che finora sono stati spesso un ostacolo alla risoluzione del problema. Nell’ordinanza di nomina di De Gennaro, della Presidenza del Consiglio dei ministri, in più punti si dà mano libera all’ex capo della Polizia.

All’articolo 2 si legge che De Gennaro può agire «anche in deroga a specifiche disposizioni in materia ambientale, salvo l’obbligo di assicurare le misure indispensabili a tutela della salute e dell’ambiente». In pratica può attivare siti da destinare a discarica nei Comuni indicati nella legge del luglio 2007 (Savignano, Terzigno, Sant’Arcangelo e Serre). In riferimento alla vicenda di Pianura si spiega nel documento che lo stesso supercommissario può aprire discariche chiuse che hanno spazi disponibili.

Oltre al termovalorizzatore di Acerra vengono indicate altre due località per l’accoglimento degli impianti di distruzione dell’immondizia, uno a Santa Maria La Fossa e un altro nel salernitano. La deroga concessa a De Gennaro è anche sulle valutazioni di impatto ambientale già effettuate e che in numerosi casi nel recente passato hanno ostacolato l’avvio dei siti. All’articolo 2, comma 2, si certifica quello che da alcuni giorni sta avvenendo e cioè che per assicurare lo smaltimento dei rifiuti giacenti in strada nonché di quelli stoccati De Gennaro può disporne il trasferimento in altre Regioni



Sarebbe interessante capire come si concilierà la deroga a specifiche disposizioni in materia ambientale (quali poi ?) con l'obbligo di assicurare le misure indispensabili a tutela della salute e dell'ambiente (le specifiche disposizioni hanno un fine ricreativo ?).
E sarebbe interessante sapere se la deroga ha valenza illimitata, visto che un "termovalorizzatore" costruito trascurando valutazioni di impatto ambientale le trascurerà per sempre o le valutazioni di impatto ambientale seguiranno come le famose salmerie ?
Io credo che un governo che lascia passare un anno (quelli precedenti hanno già consumato il fero pasto) e ci presenta poi  questo schifo con la scusa dell'emergenza (che si poteva scongiurare col duro lavoro di un anno) non meriti di sopravvivere, non meriti niente.
Faccio un esempio : mettiamo che, al momento di avviare il lavoro per la costruzione del termovalorizzatore di Santa Maria La Fossa, la camorra ottenga una parte dell'appalto. Quale giudice, quale forza politica avrà il coraggio di denunciare o far sospendere la costruzione del termovalorizzatore ?
E perchè De Gennaro non dovrebbe essere l'ombrello di nuove illegalità ?

Pubblicato il 12/1/2008 alle 11.30 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web