Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Presidentello Porcellum

Dare la crisi in mano a Giorgio Napolitano è come affidare un povero vecchio malato ad un bordello : la goduria sarà pure tanta in mezzo a tante donne, ma c'è il rischio forte della morte gloriosa sul campo. Più che l'equilibrio Napolitano rappresenta l'occhio del ciclone. Essendo il garante di tutti i poteri forti quel che ne verrà sarà solo un tocco di fard su di un flusso di escrementi. Telecomandato da Veltroni, il Presidente non solo sta tentando di formare un governo istituzionale, ma addirittura sembra che stia suggerendo che senza Forza Italia tale governo non si può fare. Vuoi vedere che ci si dovrebbe portare a casa la Bozza Bianco ? Giammai. 



Un leader malaticcio per una Sinistra malaticcia...


Ormai la tendenza verso l'inciucione è chiara : Berlusca dirà all'elettorato che bisogna pazientare un attimo per avere una vittoria ancora più chiara (e l'avrà, col nuovo sistema elettorale...:-))) ), Veltroni sarà contento perchè così la sua fregola anticomunista sarà soddisfatta (la felicità è una piccola cosa) e Bertinotti si ritirerà sazio di politica ad arrotare le erre.
Si può pensare anche ad una variante più divertente : Berlusconi vince a mani basse le elezioni. Poi concederà a Water la riforma elettorale basata sul Vassallum (con qualche briciola a Fini e Casini). E Water andrà a Canossa così come lo stronzo corre verso lo sciacquone.
Per noi questo o quello....

Pubblicato il 26/1/2008 alle 10.35 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web