Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Illogica logica : l'implicazione nel linguaggio naturale

La cosa interessante dell'implicazione è che il precedente può essere falso ed il conseguente vero (e questa è una situazione estremamente feconda  da un punto di vista filosofico)
Ma traducendo l'implicazione ("p" implica "q") nel linguaggio naturale "Se cadi, ti fai male", sembra che se l'antecedente è falso sia falso anche il conseguente. A nessuno viene in mente che ci si possa far male anche senza cadere. 




Un'implicazione diventata canzone

Inoltre da un punto di vista formale l'implicazione è falsa se, data la verità dell'antecedente sia poi falso il conseguente. Eppure per noi una frase fatta a mo' di raccomandazione ad un figlio o ad un nipotino "Se cadi, ti fai male" è una frase attendibile e degna di considerazione anche se cadendo, il bambino non si facesse niente.

Pubblicato il 18/6/2008 alle 9.44 nella rubrica Epistemologia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web