Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Quel vecchio scarpone : Hegel e il dispotismo livellatore

Poichè quella così detta filosofia, avendo dichiarata pazza la ricerca della verità, ha livellato tutti i pensieri e tutte le materie, come il dispotismo degli imperatori di Roma ha uguagliato liberi e schiavi, onore e disonore, virtù e vizio, conoscenza ed ignoranza, così che i concetti del vero, le leggi dell'ethos null'altro sono, se non opinioni e convinzioni soggettive; e le massime più delittuose sono messe in quanto convinzioni, alla pari con quelle leggi, e qualsiasi oggetto, per quanto nudo e particolare, e qualunque cosa di niun conto è pareggiata in dignità a ciò che costituisce l'interesse di tutti gli uomini pensanti e i vincoli del mondo etico.


Gli Imperatori adottivi

Questo passo pone una domanda interessante : cosa facilita più il dispotismo, il relativismo che rende deboli le difese della democrazia o il dogmatismo che vuole imporre a tutti lo stesso punto di vista ?

Pubblicato il 20/7/2008 alle 9.36 nella rubrica Filosofia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web