Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Vauro ha rubato una mia invenzione !!!

  "Mi hanno rubbato una mia invenzione...lallarallallì..lallarallallà..."
Così recita Luca De Filippo in una edizione di una commedia di Eduardo, "Uomo e galantuomo"
E così dico anch'io, giusto per evidenziare come è a volte strana la comunicazione.
Orbene, il 29 Settembre sera io posto un commento alla vignetta di Biani che vorrebbe fare satira sulle disavventure della satira. Mando a Biani una mail per vedere anche se l'uso della vignetta sia da lui permesso, soprattutto perchè in quel giorno le polemiche sono all'acme, quindi può essere che la cosa sia più fastidiosa che altro (con tante merde che querelano vorrei vedere...). Ebbene Biani non mi ha assolutamente cagato.
Fin qui tutto a posto. Segnalo il mio post su Ok notizie e
tale segnalazione ottiene ben quattro approvazioni !
Va ancora benissimo : evidentemente il mio entusiasmo per la battuta era mal riposto, ho fatto la mia solita cagatella e finisce lì.



Questo pomeriggio però ho visto su Ok notizie
un post (con 268 Ok ) intitolato "La vignetta di Vauro su Brunetta" con 36 commenti, alcuni dei quali sono "Vauro è un genio...", "Vauro è grande...". A me Vauro piace moltissimo, tant'è che di "Anno Zero" se la trasmissione non mi attira, cerco almeno di vedere le sue vignette. Dunque mi precipito sul link segnalato e cosa vedo ?  Più o meno la mia stessa battuta !!!
Ora, calma e gesso : tale battuta era stata fatta en passant da un anonimo sullo stesso blog di Biani, tra i commenti. Inoltre lo stesso Vauro può averla pensata il pomeriggio del giorno prima. 
Dunque la cosa quasi certa è che essa sia l'esito probabile del pensare al rapporto che Brunetta può avere con una pistola (come pure al rapporto, mediato dalla lettura, che può avere con le labbra di un'altra donna). So che Brunetta ha proposto di visionare delle vignette su di lui, per premiare la più divertente. Io se sapessi disegnare farei Brunetta vestito da Napoleone che passa su di un pony tra le lunghe gambe allargate e prive di mutandina di una donna (che so...una fotomodella) e il tutto con il titolo "Arc du Triomphe". Insomma, la cifra satirica di Brunetta è la sua statura, il suo muoversi e gesticolare da nano.
Ma allora cosa mi rode, visto che per me non dovrebbe esistere nemmeno il copyright ? Il fatto che immagino Biani, che alla lettura della mia mail avrà detto "Ma chi è questo poverino ?", incontrare Vauro e dirgli, attorniato dal codazzo festante dei commentatori di Ok notizie, "Ho visto la tua vignetta...caro Vauro, sei proprio un geniaccio toscano..."
Cosa dire, dunque, come sugo di tutta la storia ?
Lallarallallì, Lallarallallà....

Pubblicato il 1/10/2008 alle 15.37 nella rubrica deliri.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web