Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Mi sta diventando sempre più simpatico...

Giorgio Napolitano è applaudito e riverito. Ingenui. Il pesce in barile ha la sua ora di eroismo ed ormai l'attacco di Di Pietro è un'ombra pallida. E tuttavia il suo disegno oligarchico non si sa se andrà in porto. L'ostacolo è Silvio Berlusconi che mi sta sempre più simpatico. Perchè ?
Ricapitoliamo : Giorgio Napolitano contrabbanda l'unione delle due destre (il bipartisan) per unità della nazione. Water Veltroni l'imbelle è il doppio mento molle di questa operazione che deve normalizzare il paese : svuotare il Parlamento, eutanasia soft della Costituzione, abbattimento della legge 300, riduzione dei sindacati a magnaccia dei fondi previdenziali.
Basterebbe un po' di basso profilo del Cavaliere e l'operazione riuscirebbe perfettamente, la Cgil e la magistratura di arrenderebbero dolcemente e su di noi cadrebbe la notte dei Lotofagi.



Invece Berlusconi, che è genuinamente populista e fascista, scalpita. Lui ha ambizioni dittatoriali e le congiure delle elite lo lasciano insoddisfatto e sospettoso. Più Napolitano e Veltroni fanno i baciapile, più lui diventa esigente, violento, massimalista. E questo mi diverte. Perchè da un lato dimostra che alla Destra non v'è mai fine (la Destra non può mai essere normale perchè è l'iperbole di se stessa), e dall'altro che il partito democratico sembra essere disposto a percorrere la propria Lunga Marcia sino al ridicolo.
Ora papà Englaro vuole che Berlusconi e Napolitano vadano al capezzale della figlia. Li immaginate mentre fanno pace dinanzi al letto della morente ?
A questo punto Eluana diventerebbe la madre della Terza Repubblica. Dando ragione a Silvio, che aveva detto che poteva procreare.

Pubblicato il 8/2/2009 alle 17.0 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web