Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Il Prc sulla situazione iraniana

 

Oggi, 17 giugno, presso la direzione nazionale del PRC, il segretario nazionale del PRC Paolo Ferrero ed il responsabile Esteri Fabio Amato hanno incontrato una delegazione dei Guerriglieri Fedayn del popolo iraniano, forza di opposizione e di resistenza al regime di Teheran, guidata da Ali Ghaderi, responsabile esteri dell'Organizzazione.
Nei prossimi giorni il Prc proseguirà gli incontri con le altre forze dell'opposizione e si mobiliterà per sostenere la lotta del popolo iraniano. Si tratta di una vera e propria esplosione di tensioni che in realtà da tempo attraversano la società iraniana e che in questi ultimi anni si sono manifestate anche attraverso una crescita significativa nella mobilitazione dei lavoratori e degli studenti.



Il fatto che il paese sia sottoposto a una guida religiosa con poteri praticamente illimitati rappresenta il principale ostacolo alla democratizzazione del paese. Noi sosteniamo le richieste del popolo iraniano , ha dichiarato Ferrero, e chiediamo che il governo italiano si attivi immediatamente per evitare ulteriore repressione e per garantire la piena incolumità per coloro che stanno dimostrando in tutto l'Iran. E' necessario creare le condizioni per lo svolgimento di nuove elezioni democratiche, a cui possano partecipare tutte le forze politiche, incluse quelle democratiche e secolari, escluse e bandite dal regime.
In questo momento molto duro per il popolo iraniano chiediamo a tutte le forze democratiche italiane, alle organizzazioni dei lavoratori e degli studenti, di sostenere il movimento iraniano, moltiplicando gli atti di protesta a supporto della lotta democratica del popolo iraniano.

Pubblicato il 25/6/2009 alle 16.42 nella rubrica Comunismo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web