Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Mazzetti : sempre di piĆ¹

Per quanto l’ampliamento attraverso il dominio potesse spingersi avanti, i Romani furono costretti a sottomettere continuamente nuovi popoli per sostenere l’Impero e quanto più il processo di sottomissione procedeva, tanto più i costi crescevano, costringendoli così a sottomettere a sé quasi tutto il mondo a loro conosciuto.

 

 

Il dominio non ha mai potuto prescindere dall’esistenza dei barbari e di nuclei sociali sottomessi che non si piegavano al modo di vita dominante, mostrando così chiaramente che l’organismo in questione costituiva ancora una forma particolare di comunità

Pubblicato il 17/12/2010 alle 12.20 nella rubrica Comunismo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web