Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Illogica logica: il triangolo semiotico per Ogden e Richards

Per Ogden e Richards tra simbolo (segno) e pensiero vi è una relazione causale e pragmatica.

Tra pensiero e referente c’è una relazione diretta (presente) o indiretta (passata)

Tra simbolo e referente la relazione non è reale, ma causalmente mediata dal pensiero e dunque in sé convenzionale.

 

 

Ogden e Richards pensano troppo alla psicologia ed alle relazioni casuali all’interno del triangolo semiotico. In realtà per pensiero si deve intendere il senso che non ha relazione causale con il segno, ma solo con le dinamiche della mente e della comunicazione. Essi trascurano l’autonomia del semantico dallo psichico e poi nella relazione tra pensiero e referente si fanno troppo influenzare dall’empirismo. Infine vanificano il triangolo quando parlano di relazione del tutto convenzionale tra segno e referente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 24/2/2011 alle 11.10 nella rubrica Epistemologia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web