Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Illogica logica : funzione proposizionale e quantificatore universale

Malatesta dice che “Per ogni x, x è studente” è un enunciato che significa “tutte le cose sono studenti”. L’espressione in questo caso è indubbiamente falsa ed è quindi un enunciato.

 

 

 

In realtà, per stabilire che sia vera o falsa e per trasformarla dunque in enunciato, bisogna prima individuare l’insieme che costituisce l’ambito di variabilità della funzione proposizionale.

Malatesta intende “x” come “cosa”, ma in realtà potrebbe significare “uomo” oppure “ragazzo” oppure “ persona presente in questa classe così e così”.

Altro è dire che la variabilità può essere costituita all’interno di un insieme numeroso quanto si vuole (e dunque anche infinito), altro è dire che in un caso concreto, l’ambito di variabilità sia sempre massimo.

Per cui sarebbe il caso di trasformare il suddetto enunciato in “Per ogni x, (x è una cosa) implica (x è uno studente)

 

Pubblicato il 5/4/2011 alle 11.43 nella rubrica Ontologia.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web