Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

Il Travaglio dell'Italia : antimafia omeopatica

E poi la squadra. Che squadra, ragazzi. Marcello Dell’Utri, imputato per mafia. Gaspare Giudice, imputato per mafia. L’avvocato Mormino, indagato per mafia. Gianfranco Miccichè, destinatario di 38 telefonate in due mesi da parte di Giuseppe Fecarotta, prestanome della famiglia Riina, deputato e vicepresidente dell’economia (Miccichè, non Fecarotta. Non ancora almeno. Senza dimenticare Pietro Lunardi che constatò “Con la mafia si deve convivere”. Per combatterla meglio, naturalmente.

 

Il 18 Agosto 1998 “La Padania”, organo di informazione della Lega e non dei magistrati titolava in prima pagina sui rapporti tra Berlusconi e la mafia. La Fininvest querelò Bossi, che alzò le spalle. Poi corse ad allearsi con liu. Forse per combattere la mafia dall’interno. Una specie di cura omeopatica.

(Marco Travaglio, 2003) 

 

Pubblicato il 8/4/2011 alle 13.59 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web