Blog: http://pensatoio.ilcannocchiale.it

La recessione รจ un male necessario?

Gli economisti ortodossi, dopo aver dovuto ammettere che gli eretici avevano ragione nel dire che una politica economica restrittiva porterà alla recessione, non abbandonano la loro faccia di bronzo, forti del fatto di godere delle grazie dei padroni del vapore e di poter dire perciò tutto quello che vogliono. Ora la parola d’ordine è: la recessione è un male minore e necessario.

Ci prova Daniel Gros che afferma che i tagli fiscali negli Usa sono stati seguiti da deficit maggiori senza però verificare se oltre alla successione temporale ci sia un rapporto di causa ed effetto tra i due fenomeni. Inoltre Gros dimentica che la strategia dei tagli fiscali è solo una delle strade e cioè quella più connivente con le esigenze del Capitale e dunque la strategia più debole in quanto non è detto che le imprese investano i capitali che i tagli mettono loro a disposizione. Perché ci siano aspettative positive per gli investimenti ci vuole paradossalmente un segnale di tenuta se non di aumento della domanda interna per consumi, cosa possibile solo se non si attaccano i diritti ed i salari dei lavoratori.

 

 

Gros dice che un disavanzo inferiore deve portare nel tempo ad un debito più basso, sebbene questo peggiori nel breve periodo. Ciò sarebbe dovuto al fatto che la riduzione della spesa farebbe diminuire la domanda solo nel breve periodo, ma dopo poco l’economia ritornerebbe al livello precedente. Anche l’aumento parziale del premio di rischio a seguito del peggioramento dell’indebitamento nel breve periodo dovrebbe essere compensato dall’impatto a lungo termine della riduzione del deficit sul livello del reddito.

Come potete vedere siamo al mondo magico di De Martino : l’economia ritornerà al suo livello precedente come le maree, come l’alternarsi delle stagioni, come nei proverbi sapienziali. Quando e come non ci è dato sapere. Con il liberismo la scienza non è triste, ma inesistente, sostituita com’è dalla ricette della nonna e da un ignorabimus. Nel frattempo al lavoratore non resta che stare sotto ed impegnarsi nel blowjob.

 

 

Pubblicato il 21/2/2012 alle 11.32 nella rubrica Comunismo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web